Idrochinesiterapia e fibromialgia
idrokinesiterapia pistoia

idrochinesiterapia pistoia idrokinesiterapia pistoiaLa Fibromialgia è una malattia a carattere reumatologico che colpisce tutti i muscoli del corpo causandone la continua tensione. I muscoli costantemente tesi provocano rigidità, limitano i movimenti e creano dolore, inoltre,  si stancano facilmente, per cui il soggetto affetto da fibromialgia si affatica anche se esegue minimi sforzi e non riposa in modo adeguato. I sintomi della fibromialgia sono multiformi e si accompagnano al continuo dolore, alla rigidità muscolare ed alla stanchezza sopra accennati: disturbi del sonno, mal di testa, disturbi della sensibilità (formicolii-intorpidimento), disturbi gastro-intestinali, disturbi urinari, dismenorrea, alterazioni dell’equilibrio e della temperatura corporea, tachicardia, difficoltà di concentrazione, ansia e depressione.  Data la complessità della malattia, la fibromialgia richiede un approccio multidisciplinare.

Fra le terapie previste vi è l’IDROCHINESITERAPIA.

I pazienti affetti da Fibromialgia conducono una vita meno attiva rispetto alla media dei soggetti della loro età. E ciò è dovuto proprio alla sintomatologia stessa che rende lo svolgimento del gesto difficoltoso. Tuttavia i bassi livelli di attività fisica contribuiscono a mantenere, sviluppare e acutizzare i sintomi tipici della malattia, per cui la sedentarietà costituisce un rischio grave per la salute della persona.

L’idrochinesiterapia è una attività che  si svolge in acqua a temperatura tra i   32° e 34°C e dell’acqua sfrutta le proprietà benefiche fra cui la diminuzione del peso corporeo.

Questa attività terapeutica è consigliata alle persone fibromialgiche per una serie di motivi:

  • L’acqua calda favorisce il rilassamento muscolare e la conseguente riduzione della soglia del dolore;
  • L’ambiente microgravitario facilita il movimento articolare con la percezione di minor affaticamento;
  • L’acqua che abbraccia il corpo crea un massaggio favorendo la microcircolazione sanguigna e linfatica;
  • Miglioramento del metabolismo e della perfusione all’interno dei tessuti (un tessuto ben ossigenato e nutrito si libera delle scorie);
  • Il muscolo in movimento in acqua grazie all’attrito si rafforza, così diminuisce la rigidità aumentando la tolleranza al movimento e conseguentemente alle attività quotidiane;
  • L’esecuzione di esercizi specifici in galleggiamento verticale stimola l’equilibrio, la consapevolezza posturale ed aiuta il controllo sul proprio corpo in movimento;
  • L’impegno motorio in acqua associato all’ambiente circostante caratterizzato da una socialità positiva produce miglioramenti dello stato psico-emotivo (depressione e ansia) e dei disturbi dell’attenzione e concentrazione oltre che alleviare i disturbi del sonno;
  • L’immersione del corpo in acqua migliora la capacità respiratoria del paziente in quanto l’acqua crea un ostacolo oppressivo sul torace stimolando la muscolatura respiratoria.

idrokinesiterapia-pistoia-idrochinesiterapia-pistoiaAttraverso l’Idrochinesiterapia quindi cerchiamo di aiutare il paziente a sviluppare i mezzi per prevenire e risolvere potenziali problematiche e di ottimizzarne lo stato di salute generale.  L’attività che propongo ai soggetti affetti da Fibromialgia è un lavoro sui muscoli in acqua calda con il soggetto in galleggiamento per lo più verticale che comprende l’esecuzione di una serie di esercizi che elasticizzano e tonificano i vari distretti muscolari senza sovraffaticare le articolazioni, il tutto svolto in un ambiente sereno ed accogliente. Lo scopo è il recupero e mantenimento di un buono stato psico-fisico che permetta di vivere una pressoché normale quotidianità.

Susanna Scatizzi  – Cod. Fisc. SCTSNN71T48G999J – P. Iva 01864580475
Iscrizione Ordine TSRM-PSTRP nr. 20 delibera nr. 3398.